Arte e storia

chiesa
La chiesa di San Biagio a Ravecchia (Bellinzona) è una basilica di tipo lombardo dove si può ammirare uno dei cicli più interessanti e pregevoli affreschi tardomedievali del Ticino. Restaurata a inizio ‘900 da Edoardo Berta, l’interno della chiesa necessita di nuovi lavori imposti dal lungo arco di tempo trascorso.
Scheda informativa di Bellinzona Turismo

Un restauro necessario

Interno, Foto Gianni Zanella
Gli interventi più delicati e onerosi dal punto di vista finanziario sono quelli relativi agli affreschi interni (coro, pareti e pilastri) che richiedono lavori di pulizia, di consolidamento e di operazioni volte a garantire una migliore fruizione delle immagini.

Concerti di San Biagio

Concerti di San Biagio

I Concerti di San Biagio non sono cancellati, ma devono forzatamente subire una sospensione di un anno a causa dei restauri. Per tutto il 2017, periodo in cui la chiesa resterà chiusa, saranno sospesi e riprenderanno la domenica 25 marzo 2018.

Chi ha dato e chi potrà dare

Chi ha dato e chi potrà dare

L’impresa costa circa 1’200’000 franchi e può contare sui sussidi del Comune di Bellinzona, del Cantone e della Confederazione, che coprono circa la metà dei bisogno. La parrocchia spera di ricavare una somma di 330’000 franchi, confidando nella generosità privata.

Diventa protagonista

Diventa protagonista

L’interno è stato suddiviso cosí da offrire ai sostenitori la possibilità di legare il loro nome a questa impresa. Abbiamo perciò assegnato un prezzo ai dipinti del coro, dell’arco trionfale, delle pareti e dei pilastri, assegnando ai settori un prezzo